Covid Assault: è una cosa reale?

Sì! Giurisdizioni in tutto il paese si trovano ad affrontare casi di individui che utilizzano o minacciano di utilizzare Covid-19 come “arma” per danneggiare gli altri. Potresti aver visto il video ora virale di una donna che è stata vista tossire sui prodotti in un negozio di alimentari, ma questa è solo la punta dell’iceberg e diverse giurisdizioni stanno gestendo queste situazioni in modi diversi.

Leggi di assalto in Arizona

In Arizona, una persona commette un assalto quando:

  1. Intenzionalmente, consapevolmente o incautamente causano lesioni fisiche ad un’altra persona; o
  2. Mettere intenzionalmente un’altra persona in ragionevole apprensione di imminenti lesioni fisiche; o
  3. Toccare consapevolmente un’altra persona con l’intento di ferire, insultare o provocare tale persona.

Sputare intenzionalmente su qualcuno, generalmente, può essere considerato un assalto, specialmente se sputi in faccia a qualcuno. Questo è considerato “toccare” con l’intento di insultare o provocare qualcuno. Ma, nel mondo di oggi questo potrebbe effettivamente essere considerato un danno fisico. C’è un caso in Arizona in cui alcuni ragazzi della scuola sono stati condannati per aggressione per aver messo gocce d’acqua nella soda di un insegnante. Anche se l’insegnante non è stato effettivamente ferito, la corte ha considerato questo un danno fisico. Un argomento simile potrebbe essere usato per quanto riguarda l’esposizione allo sputo di qualcuno, nell’ambiente attuale.

Ora, se il perpetratore sputa alla vittima, ma la vittima ha schivato lo sputo, questo in genere non sarebbe considerato un assalto perché non c’era alcun rischio di lesioni fisiche che è stato evitato, a differenza di schivare un pugno in faccia. Ma, nelle circostanze attuali, si potrebbe sostenere che la vittima ha avuto ragionevole apprensione di lesioni fisiche, e dal momento che sarebbero state infettate istantaneamente (indipendentemente dal fatto che i sintomi si sviluppassero o meno), si potrebbe anche sostenere che c’era apprensione di lesioni imminenti. Si potrebbe anche sostenere che, a causa della natura minuto delle goccioline infettive, è improbabile che nessuna delle goccioline fatto contatto con la vittima se il tentativo di aggressione è accaduto a distanza ravvicinata.

Leggi Arizona su minacce e intimidazioni

Arizona ha anche leggi che criminalizzano minacce e intimidazioni di lesioni fisiche con parole o comportamenti. Non vi è alcun obbligo che la vittima soggettivamente sentire paura, solo che una persona ragionevole avrebbe prevedere che la dichiarazione sarebbe stata interpretata dalla vittima come una grave espressione di un’intenzione di infliggere danni fisici su di loro. Ad esempio, se qualcuno è passato davanti a casa tua e ha urlato: “Ti ucciderò, John Smith.”questo sarebbe il tipo di minaccia che qualcuno potrebbe ragionevolmente interpretare come una “seria espressione di un’intenzione di infliggere danni fisici.”L’autore deve anche avere l’intenzione di causare la vittima a temere per la loro sicurezza.

Quindi, cosa succede se una persona che ha avuto un problema con te ha iniziato ad avvicinarsi a te e ha detto: “Ti darò il Coronavirus.”Bene, dal momento che tutto ciò che serve è un colpo di tosse in faccia per ottenerlo, e lo scopo della dichiarazione e della condotta è quello di terrorizzarti, questo potrebbe essere sufficiente per una persona da condannare per minaccia criminale e intimidazione.

Altri scenari di assalto Covid

Un altro scenario potrebbe comportare un assalto convenzionale, ma in cui l’attaccante consapevolmente o inconsapevolmente passato Covid alla vittima durante l’assalto. Questo potrebbe essere difficile da dimostrare, ma si potrebbe sostenere che l’attaccante “incautamente” ha ferito la vittima, anche se l’attaccante non era a conoscenza di essere stato infettato. Da un punto di vista illecito, anche questo tipo di conseguenza non intenzionale nel corso di un assalto potrebbe essere perseguibile se si potesse effettivamente dimostrare che uno contratto da un altro.

In alternativa, cosa succede se stai badando alla tua attività in un negozio di alimentari e una persona senza maschera arriva proprio dietro di te per afferrare qualcosa dallo scaffale e in quel momento, starnutisce accidentalmente proprio su di te. Disgustoso, ma probabilmente non criminale.

Dati i tassi di infezione ormai diffusi, in questi scenari potrebbe essere impossibile dimostrare che si contrae Covid direttamente da un’altra persona, rendendo quindi anche la responsabilità civile molto impegnativa.

Arizona ha leggi di salute pubblica che lo rendono un reato di andare in un luogo pubblico e consapevolmente esporre gli altri a una malattia contagiosa o infettiva. C’è poca giurisprudenza che circonda questo statuto, ma altri stati hanno usato statuti simili contro le persone con malattie aeree come la tubercolosi.

Come le diverse giurisdizioni stanno usando le leggi per perseguire l’assalto Covid

Alcune giurisdizioni stanno tentando di utilizzare gli statuti del terrorismo quando qualcuno si comporta in un modo che potrebbe causare danni pubblici e paura diffusi, dal momento che Covid soddisfa la definizione federale di “agente biologico”. Nel caso della donna della Pennsylvania vista tossire sui prodotti, il negozio di alimentari ha dovuto buttare via food 35.000 di cibo, e lei è stata effettivamente accusata di fare minacce terroristiche.

Un uomo in Minnesota è stato anche arrestato con l’accusa di fare minacce terroristiche per aver tossito su un dipendente di un negozio di alimentari mentre faceva commenti razzisti, ma usare questo tipo di carica quando un individuo minaccia un altro individuo, può essere problematico. Ancora, numerosi individui in tutto il paese, anche in Arizona, sono stati accusati di minacciare i funzionari pubblici, assalto, o aggressione aggravata di un agente di polizia quando gli individui hanno minacciato di dare agenti di polizia il virus se l “ufficiale li ha arrestati o ha cercato di respingere l” arresto da sputare o tosse su ufficiali.

Qui in Arizona, un uomo è stato accusato di aggressione per aver tossito in faccia a un agente doganale degli Stati Uniti e aver detto ” Anche tu sei malato.”Un altro uomo, ha pubblicato un video di se stesso tossendo su una pompa di benzina in Arizona. Questo individuo non è stato arrestato o accusato di un crimine, e gli investigatori della polizia hanno dichiarato che l’uomo non ha mostrato segni di Covid. Tuttavia, l’ufficio del procuratore della contea di Yuma sta considerando di accusare l’uomo di uso illegale di sostanza biologica infettiva.

Non è ancora stato visto se una o tutte queste accuse si tradurranno in condanne. I giudici dovranno pesare molti fattori come se l “individuo sapeva che sono stati infettati con il virus, se le azioni del convenuto potrebbe avere effettivamente ferito qualcuno, e ciò che definisce” toccare” ai fini di assalto quando microscopiche particelle sospese nell ” aria possono o non possono aver fatto effettivo contatto con una vittima. Data l’evoluzione della scienza che circonda la trasmissione di Covid e l’aumento dei tassi di infezione, specialmente qui in Arizona, aspettatevi di vedere una nuova categoria di testimoni esperti nei casi di assalto Covid e probabilmente alcuni nuovi casi precedenti.